Turismo e cultura in Umbria

Last updated on: Published by: wp_11696034 0

#restateconnessi - Umbria Summer 2024

La Regione Umbria presenta a Milano tutti gli appuntamenti turistici e culturali della stagione estiva e una retrospettiva su GaeAulenti, visitabile fino al 25 gennaio 2025 alla Triennale, che racconta lo stretto legame dell’architetta-designer con il’cuore verde d’Italia’, dove visse per molti anni nei pressi di Gubbio. Qui ha lasciato il segno della sua creatività con la Piazza San Giovanni e con l’aerostazione dell’aeroporto Internazionale dell’Umbria-Perugia ‘San Francesco d’Assisi’.
Negli spazi di Triennale Milano, in scala 1:1, è in mostra una porzione dello scalo che fu “concepito in maniera molto diversa dagli aeroporti contemporanei: non ci sono arditezze formali, né elementi volutamente dissonanti rispetto al contesto. Gli spazi sono organizzati su una superficie di 4700 metri quadrati che si sviluppa su un unico livello attraverso otto padiglioni a pianta quadrata in cemento armato dipinto di rosso con coperture a falda in rame di colore verde ed ampie vetrate che guardano verso Assisi. Il progetto ha previsto anche la sistemazione delle zone verdi: e qui, a scandire gli spazi esterni e a fare ombra nei parcheggi, saranno gli alberi più tipici della zona, quelli di ulivo”.
L’occasione però è anche quella di presentare l’offerta turistica regionale dell’estate, con un calendario ricco di eventi e appuntamenti. L’assessorato al Turismo e la Camera di Commercio promettono ‘un crescendo di emozioni’ a cominciare dagli appuntamenti più noti: il Festival dei Due Mondi, a Spoleto, dal 28 giugno al 14 luglio, Umbria Jazz, a Perugia, dal 12 al 21 luglio – che poi arriva anche a Terni, a settembre con l’edizione
“Weekend” – il Festival delle Nazioni, a Città di Castello, dal 26 agosto al 6 settembre, e il Trasimeno Music Festival, a Magione, dal 27 giugno al 3 luglio.
Tra gli eventi musicali (‘Umbria che Spacca”, nel cer storico di Perugia. dal 3 al 7 luglio.E sempre parlando di ritorno al passato a Bevagna ecco il Mercato delle Gaite. L’intero borgo si immerge nel medioevo e gli antichi mestieri, frutto di un’accurata analisi storiografica, rivivono tra lo stupore dei visitatori. L’appuntamento è dal 19 al 30 giugno.
Qualche chilometro più in là, a Spello, nel giorno del
Corpus Domini, 11 e 2 giugno, va in scena la più spettacolare delle numerose Infiorate che si svolgono in Umbria, riconosciuta per la qualità e apprezzata in tutto il mondo. Le strade del paese si colorano di tappeti floreali realizzati dagli spellani e l’aria si inebria di profumi richiamando un gran numero di visitatori pronti a prendere parte anche ai tanti eventi collaterali previsti.
E dal 5 all’11 agosto a Nocera Umbria è di scena il Palio dei quartieri, per tornare indietro nel tempo. La città si divide in due: il quartiere Porta Santa Croce rievoca l’Ottocento, mentre il quartiere Borgo San Martino si trasformerà in un paese del Medioevo. Per questa edizione il tema prescelto è “vita all’aperto, feste popolari e mercati”. Ma di Medioevo, che caratterizza l’immagine prevalente delle città umbre, si parla durante il Festival che si tiene a Gubbio dal 25 al 29 settembre, dove ci si può immergere in un’atmosfera ricca di suggestioni.

Prenota il tuo soggiorno da Volver B&B

Related posts

La nostra idea di Ospitalità
Last updated on: Published by: wp_11696034 0
Il ‘Cammino della pietra bianca’
Last updated on: Published by: wp_11696034 0
Umbria. Tra Borghi e festival culturali
Last updated on: Published by: wp_11696034 0
La Valle Umbra: Bellezze e paesaggi
Last updated on: Published by: wp_11696034 0
Cosa fare a Scheggino
Last updated on: Published by: wp_11696034 0